Correre a Roma: itinerari e spazi per allontanarsi dal caos 4ª parte

Ben ritrovati a tutti!

Si parte con un nuovo itinerario per correre a Roma in posti dove unire relax, piacere di scoprire e un pizzico di adrenalina.

Pronti, partenza e via! 😉

LE TERRAZZE DI ROMA

20190127_112056

Dislivello, panorama mozzafiato e percorso non troppo affollato. Questi gli ingredienti del percorso della quarta parte di questa, ormai, consueta rubrica.

Si parte come sempre o dalla pista ciclabile attigua alla stazione metro Ottaviano-San Pietro o nei pressi della stazione della metro Cipro. Nel secondo caso si risparmia un po’ di strada.

Ma, se possibile, consiglio di partire nei pressi della metro Ottaviano-San Pietro in modo da sfruttare il tratto in più di percorso per scaldarsi e arrivare ad affrontare una salita in maniera più agevole.

Se si parte nei pressi della metro Ottaviano-San Pietro, proseguiamo sulla ciclabile che da Via Barletta prima, Viale delle Milizie e Via Andrea Doria poi, porta a Piazzale degli Eroi.

Se si parte dalla stazione metro Cipro uscendo dalla metro percorriamo pochi metri e raggiungiamo Piazzale degli Eroi.

Da qui, di fronte a noi, vediamo Viale delle Medaglie d’Oro; teniamoci sul lato sinistro di questa e proseguiamo in salita costante ma non eccessiva. Arrivati al secondo semaforo, in corrispondenza di uno slargo, guadagniamo il lato opposto della strada e continuiamo a salire fino al semaforo successivo. (Poco prima si passa vicino la sede dell’Ambasciata delle Filippine in Roma)

Qui giriamo a destra in Via Cornelio Nepote. Una strada in salita, leggermente più impegnativa, con alcuni strappi con pendenza più decisa. Ma nulla di proibitivo.

Consiglio tecnico: saliamo con passo costante, accorciamo la falcata ma aumentiamo la frequenza di passi e cerchiamo di respirare correttamente; se si sentiamo di andare, eccessivamente, in affanno riduciamo la velocità, godendoci il percorso.

Giusto ambire a migliorare il cronometro ma cerchiamo di farlo godendoci, anche, i nostri allenamenti e le nostre corse 😉

LA TERRAZZA DEL FILOSOFO

IMG_20190128_203033_813

Finita la salita siamo su Piazza Socrate, punto panoramico di Roma, meno blasonato di altri ma decisamente bello. La vista da qui è fantastica e ripaga della fatica fatta affrontando il primo dislivello di questo percorso.

Qui, scelta personale ovviamente, ci si può fermare per godersi qualche minuto Roma dall’alto. La cupola di San Pietro la fa da padrone e lo sguardo può spaziare anche oltre.

Ricaricati dalla sosta, si riparte per affrontare un altro breve tratto di salita percorrendo prima Via Fedro e poi Via Alberto Cadlolo, incontrando sia il lussuoso hotel Hilton che la grande antenna Rai.

Piccola deviazione storico-culturale: su via Cadlolo, alla nostra destra, incrociamo la Chiesa della Madonna del Rosario, risalente al 1628; al suo interno alcune importanti opere pittoriche (notevole l’affresco sulla cupola interna) e importanti reliquie. 

DALLE STRADE… ALLE STELLE

20190128_155637

Proseguiamo e arriviamo ad un piccolo incrocio, giriamo a destra per Via Carlo Evangelisti e giù fino ad un semaforo. Attraversiamo e prendiamo la strada di fronte (Via del Parco Mellini) a noi, riconoscibile da un antico arco.

Qui inizia l’ultima, faticosa, salita del nostro itinerario. 500 metri e una pendenza media del 7%. Utile anche qui il piccolo consiglio tecnico dato poco sopra.

Alla fine della salita ci aspetta un altro punto di osservazione meraviglioso, con panorama ancora più ampio rispetto al precedente incontrato nei pressi di Piazza Socrate.

Siamo sulla Terrazza Panoramica di Monte Mario, conosciuta anche come Terrazza dello Zodiaco, dall’omonimo rinomato ristorante attiguo. Alle nostre spalle, leggermente sopra di noi, scorgiamo l’Osservatorio di Astrofisica Inaf di Roma.

Il punto panoramico per eccellenza della terrazza è il “Vialetto degli innamorati”. La vista da qui spazia su gran parte di Roma alleviando la fatica fatta per salire fin qua su.

20190127_112030

Da qui, per chi non è stanco, prima di tornare si può entrare nella Riserva Naturale di Monte Mario con svariate possibilità di percorsi sterrati. Curiosi?

Per una guida ai Trail che si possono fare nella Riserva vi do appuntamento al prossimo articolo di questa rubrica “Correre a Roma: itinerari e spazi per allontanarsi dal caos”. Andremo off-road e ci sarà da divertirsi parecchio 😉

Rimanete connessi, ne varrà la pena.

Ovviamente, per il ritorno sfruttiamo l’itinerario dell’andata e godiamoci la discesa 😉

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...